Blog Notizie

26 ottobre - Genova - "Narrazione e teatro" alla Stanza della Poesia di Palazzo Ducale

22 ottobre a STRESA "LE RADICI DEL MIRTO" riceve il Premio Speciale della Giuria

Il 22 ottobre Maria Grazia Corradi premiata dalla Giuria dei Critici del Premio Stresa di Narrativa 2017 

una “targa speciale della Giuria”

per il suo volume “Le radici del mirto” 

Le radici del mirto Copertina Stresa web
Il Premio Stresa di Narrativa verrà assegnato domenica 22 ottobre 2017, alle ore 17, presso l’Hotel Regina Palace – con ingresso libero.
La giuria dei Critici del Premio Stresa di Narrativa, composta da: Piero Bianucci, Maurizio Cucchi, Orlando Perera, Marco Santagata, e presieduta da Gianfranco Lazzaro ha selezionato le cinque opere finaliste del Premio Stresa di Narrativa 2017:
“Appunti di meccanica celeste” di Domenico Dara edito da Nutrimenti “Vita di Nullo” di Diego Marani edito da La nave di Teseo “Un’educazione milanese” di Alberto Rollo edito da Manni Editore “Ogni spazio felice” di Alberto Schiavone edito da Guanda “La regola dei pesci” di Giorgio Scianna edito da Einaudi
Le opere prescelte, sono state sottoposte alla giuria di settanta lettori che, congiuntamente alla Giuria dei Critici, determinerà il vincitore.
Gli autori delle opere finaliste selezionate dalla Giuria hanno presentato le loro opere in una serie di incontri letterari, organizzati a Stresa durante il periodo estivo.
La manifestazione è organizzata dall'Associazione Turistica Pro Loco di Stresa, con il patrocinio e sostegno della Città di Stresa e con il contributo della Fondazione Banca Popolare di Novara per il Territorio.


La Giuria dei Critici ha altresì deciso di attribuire le seguenti “targhe speciali” a:

 “Un’insolita armatura” di Alessio Bergamin edito da Cleup sc
 “Il segreto di Blanca” di Laura Calderini edito da LuoghInteriori
 “Le radici del mirto - Donne ribelli contro la violenza” di Maria Grazia Corradi edito da Erga Edizioni
 “Non si piange sul latte macchiato” di Bruno Gambarotta edito da Manni Editore
 “Nessun messaggio nuovo” di Dada Montarolo edito da Gabrielecapellieditore (Mendrisio-Svizzera)


e di attribuire la “menzione speciale per gli autori locali” a:
 “La ragazza col peluche” di Nicola Binda e Sara Capasso edito da Goalbook Edizioni
 “L’angelo che scese a piedi dal Monte Rosa” di Alberto Paleari edito da MonteRosa edizioni

20 ottobre - Aversa (CE) - Presentazione di "...sensazioni" di Vittoria De Marco Veneziano

Il 20 ottobre alle 17.00 nella Sala Conferenze 'dellHOTEL DEL SOLE in Piazza Mazzini ad AVERSA (CE) Vittoria De Marco Veneziano presenta il suo volume

     ...sensazioni      

Introduce Mimma Fabozzi Vitagliano, (presidente del Convegno di CUltura "Maria Cristina di Savoia" di Aversa)

Presenta Teresa Lanna

Leggi qui l'intero comunicato stampa http://informareonline.com/sensazioni-aversa-ultimo-romanzo-vittoria-de-marco-veneziano/ 

Veneziano Locandina Aversa1 1

 n

19 ottobre - Genova - "Il gioco narrativo" alla Stanza della Poesia di Palazzo Ducale

Genova - Giovedì 19 ottobre alle 17,45 

"Il Gioco narrativo" alla Stanza della Poesia di Palazzo Ducale 

Con Marina Savoia, Fiorella Colombo e Laura di Biase

Idee laboratorio sulla narrazione sul teatro

 

si parlerà dei volumi 

Raccontare allunga la vita a noi e alle storie - C’era una volta Brundibàr Dolceterra - Fiabe e canti per amare la natura - Il Barbiere di Siviglia  Il Flauto Magico - Die Zauberflöte  - La Cenerentola - Le Nozze di Figaro - Musical ! - Pierino e il lupo - Recitar cantando - Recitare in Musica

Stanza della Poesia 19 ottobre 2017

19 ottobre - Genova: A laFeltrinelli Claudio Pozzani presenta la collana "Poesia sopra ogni cosa"

Il 19 ottobre alle 18,00 a laFeltrinelli di Genova 

Claudio Pozzani, poeta, romanziere e musicista, fondatore del "Festival Internazionale di Poesia - Parole Spalancate"

presenta la collana "Poesia sopra ogni cosa" assieme agli autori Barbara Garassino e Matteo Aldo Maria Rossi.

Tre copertine

14 ottobre - Genova : alle 17 "Tanto pe contâ" in Viadelcampo29rosso

A Genova sabato 14 ottobre 2017 alle 17.00

in Viadelcampo29rosso

presentazione del libro di Davide De Muro

Tanto pe contâ

Autobiografia in lingua genovese scritta in grafia ofiçiâ

 

Con la partecipazione di

Franco BampiCarlo BarberoCarlo DeneiPiero ParodiVladi dei Trilli

Tanto pe conta Copertina SITO

Un altro appuntamento deccezione in Viadelcampo29rosso, “casa dei cantautori genovesi” in Via del Campo, nel cuore della Città Vecchia di Faber.

Sabato 14ottobre alle 17.00 sarà la volta di Davide De Muro, genovese dorigine e piemontese di adozione, attivo nel mondo della musica fin dall'adolescenza ed attualmente attivo con la sua formazione tributo a De André “Aeroplani di Carta”, in cui suona anche il figlio Alessandro.

Il suo libro è un’autobiografia moderna, rigorosamente pensata e scritta in lingua genovese con traduzione in italiano. Un testo divertente ed a tratti malinconico, illustrato con foto originali e inframmezzato da spartiti e da testi, alcuni di questi composti dall’autore.
Un’opera ideale per gli amanti del genovese e - grazie alla traduzione integrale in calce ad ogni pagina - particolarmente adatta alla lettura nelle scuole, per avvicinare i più giovani alle tradizioni del territorio.
La revisione e la prefazione sono del Prof. Franco Bampi, Presidente de “A Compagna” ed attualmente nel Consiglio di Palazzo Ducale.L’autobiografia ripercorre le tappe della vita dell’Autore tra Liguria e Piemonte e rimarca fortemente i drastici cambiamenti negli ultimi cinquant’anni.
A far da filo conduttore c’è la musica, che sarà la vera protagonista della serata grazie ai tanti interventi previsti.
Partecipano infatti alcuni volti conosciutissimi della canzone dialettale genovese come il mitico PieroPierinoParodi, Vladi de I Trilli (erede delle tradizioni musicali del gruppo fondato da suo padre Pippo e da Pucci), il comico ed autore di “Striscia La Notizia” Carlo Denei ed altri ospiti a sorpresa!
Coordinerà l'incontro Carlo Barbero (Rock Up!), eclettico e coinvolgente come sempre nelle sue performance.



Davide De Muro, genovese, diplomato al Liceo artistico “Paul Klee”, chitarrista e compositore di musica leggere, vive a Rocchetta Tanaro. Collaboratore artistico di vari esponenti della musica dialettale genovese e piemontese tra i quali Piero Parodi, I Trilli, Farinej d'la Brigna, Paolo Frola, Piero Cotto. Scrittore per vocazione, ama la pittura e il disegno. Fondatore di vari gruppi musicali tra i quali “Aeroplani di carta” (tributo a Fabrizio De André), Stone Free Rock Band, Mia's Band (tributo ai Dire Straits).

Davide De Muro, “Tanto pe contâ” - Erga edizioni - Distribuzione nazionale CDA Bologna e sulle piattaforme on line

INFO

viadelcampo29rosso tel. 010.2474064 https://it-it.facebook.com/viadelcampo29rosso/

14 ottobre - Fontanelle di Rovegno dalle 13 "Gite, ravioli e antichi sapori" con "Girigiritondi: Bimbi in gita su per i monti"

Sabato 14 ottobre dalle 13

Girigiritondi Bimbi in gita su per i monti presenta:

"Gite, ravioli e antichi sapori - INCONTRO IN VETTA"

al ristorante  "La Taverna"  a Fontanelle di Rovegno

Insieme a Cesare LombardoManuele Vecchi e al loro GIRIGIRITONDI- Bimbi in gita su per i monti, a Daniele Barbieri presidente del Consorzio Val Trebbia e a Cristiano Fiore di 101giteinliguria.it ci sarà il giornalista GIORGIO MACCHIAVELLO che presenta il suo libro "Oggi il cielo è blu trail"

Girigiritondi alla Taverna di Rovegno il 14 ottobre

 

 

5 ottobre - Genova: alle 17 a Palazzo Ducale - ITALIA NOSTRA - Presentazione de "La mia Postumia" di Corinna Praga

Giovedì 5 ottobre alle 17 a Palazzo Ducale
all'interno delle manifestazioni di ITALIA NOSTRA
presentazione de

La mia Postumia


di Corinna Praga (Erga edizioni) 

Interverranno funzionari della Soprintendenza archeologica
Sarà presente l’Autrice. 


La presentazione del libro si terrà presso la sala Conferenze della Società Ligure di Storia Patria (atrio di Palazzo Ducale) alle ore 17.00. L’iniziativa è aperta a tutta la città. L’ingresso è libero.

Il mondo, dove prima di noi hanno camminato altri uomini, nasconde ancora affascinanti segreti. In quel mondo, su quelle vie, le più vicine alle nostre case ma lontane nei tempi e nella memoria, questa guida accompagna i camminatori maggiormente volenterosi alla scoperta di antiche leggende e millenarie verità. 
L’ultima opera di Corinna Praga propone in modo del tutto originale e battagliera un diverso possibile tracciato, nel nostro territorio, dell’antica via consolare romana (148 a C.) che congiungeva, per scopi prevalentemente militari, Genova con Aquileia.

Dopo gli anni di insegnamento nelle scuole medie inferiori e superiori, CORINNA PRAGA, seguendo le finalità dell’associazione Italia Nostra, si è occupata della salvaguardia dei percorsi storici del Genovesato e ne ha raccontato le storie in molti libri, primo fra tutti “ANDAR PER CREUSE”, oggi rinnovato completamente dopo trent’anni.

La mia Postumia Copertina web

Il titolo non deve trarre in inganno.
Non si tratta di antiche rivendicazioni territoriali e neppure di un canto nostalgico verso tempi e luoghi perduti. L’aggettivo ”mia” vuole semplicemente evidenziare la specificità del mio pensiero e la sua diversità da quelli attualmente diffusi, circa l’individuazione del percorso genovese di un’antica consolare romana di nome Postumia. Il mio pensiero non è nato oggi, ma si è concretizzato negli anni (e sono tanti) di camminate a piedi sui sentieri del Genovesato, di osservazioni sul territorio e sui manufatti lasciati, sopra di esso, da quanti vi hanno vissuto e camminato prima di noi.

(dalla Prefazione)

Non mi pare credibile che, dopo cent’anni di studi, pubblicazioni, convegni e dibattiti sull'argomento, nulla di nuovo sia stato recepito dall'organo preposto a queste ricerche il quale, invece, resta fermo su teorie vecchie, sostenute, senza ombra di dubbio, con il modo indicativo che è il modo della realtà, della certezza. Con analogo senso di disappunto io non condivido la traccia del percorso della Postumia proposto nel medesimo volume, in questo caso, però, con toni maggiormente possibilistici. Un percorso pressoché simile a quello descritto da associazioni e consorzi della Valpolcevera che ne hanno sistemate le targhe illustrative nei luoghi del presunto passaggio. Le obiezioni e le domande che io rivolgo a queste ipotesi di via, limitatamente ai territori del tratto Pontedecimo – mare, che conosco bene, sono soprattutto queste:
1) Si parla di un ponte al decimo miliario dalla città di Genova, ma di queste presunte dieci pietre miliari neppure una è mai stata rinvenuta. Inoltre non si specifica di che ponte si tratti, sebbene presso il Borgo Vecchio ve ne dovesse essere più di uno. (...)

(La mia Postumia, pag 15)

28 settembre - Seminario su "Il Corsivo nella didattica" a DIDACTA di Firenze

Giovedì 28 settembre alle 14.10 Viviana Federici di Martorana e Rossana Lanari terranno il seminario dedicato a Il Corsivo nella didattica (Erga edizioni) all'interno della fiera DIDACTA di Firenze, nella Sala Volta dell'Area Monumentale.

Per scaricare il volantino in pdf, clicca qui

volantinodidattica Page 1

 

 

volantinodidattica Page 2

volantinodidattica Page 2

Il nostro sito usa i cookies per migliorare e ottimizzare la navigazione e consentire l'uso degli strumenti di acquisto. Non usiamo altri tipi di cookies. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.