Blog Notizie

24 maggio a LA SPEZIA "Peccato io non sono sorda" di Tiziana Cecchinelli

Venerdì 24 maggio alle 18,30 a LA SPEZIA in piazza Brin

presentazione del volume

PECCATO IO NON SONO SORDA

di Tiziana Cecchinelli

Peccato io non sono sorda Copertina web

24 maggio Spezia Cecchinelli

 

“Peccato, io non sono sorda!” è l’autobiografia dell’autrice. È la storia di una bambina cresciuta da due madri, una udente, l’altra sorda. Appartenenti a due mondi distanti tra loro, il cui unico collegamento è lo spazio creato dal vivere assieme. Una terra di mezzo dove vivono tutti i figli udenti di genitori sordi e i famigliari di persone con disabilità. Due mondi e due modi di comunicare, con la voce e con le mani. È la storia di chi ha tentato di scappare, di chi non ha tollerato la vergogna di avere due genitori sordi, di chi non ha saputo tacere e di chi ha taciuto.

La figlia diventa donna e tre bambine sorde irrompono improvvise nel tran tran lavorativo. Impossibile resistere. Chiara, Martina ed Emma la riportano a casa, dove ha potuto recuperare il suo essere stata sorda per non sentire e non vedere le parole e gli occhi degli altri.

“Peccato, io non sono sorda!” è il racconto del cammino di una figlia mezza sorda e mezza udente. Amante della disabilità. Alla ricerca di se stessa.

19 maggio 2019 - "Mille e più farfalle" a Manduria (TA)

Domenica 19 maggio alle 18.30 nel Chiostro dell'ex Monastero delle Servite a Manduria (TA) 

all'interno del pomeriggio dedicato a "Sylvia e le altre"

Deborah Riccelli presenta il suo volume

Mille e più farfalle

 Intervengono con l'Autrice la psicologa Annalisa Cardone e l'assistente sociale Anna Solidoro.

Modera Valentina Palumbo.

Letture sceniche di Enza Merico

 

19 maggio Deborah


Il titolo, delicato ed evocativo, richiama alla magia dell’effetto farfalla “Si dice che il minimo battito d’ali di una farfalla sia in grado di provocare un uragano dall’altra parte del mondo” e alla breve poesia dello scrittore indiano Tagore che dice “La farfalla non conta gli anni ma gli istanti; per questo il suo breve tempo le basta”.

Entrambe le frasi, riportate anche all’interno del volume, conducono nel vivo dei quattro racconti accom­pagnando il lettore nella quotidianità di giovani vite molto diverse tra loro. Vite di bambine che, seppur brevi, hanno lasciato un segno indelebile nella vita di chi resta. Grandi e piccoli.  

Il fine di questi racconti è proprio questo: raccontare quattro brevi vite, come quelle delle farfalle, per permettere, tramite Unicef di cui il testo promuove ideali ed intenti, ad altre giovani vite di spiccare il volo. Visto che l’intento formativo è anche quello di suscitare nel lettore interrogativi e domande, ogni racconto avrà una post-fazione scritta da noti psicologi professionisti: Annalisa Cardone psicologa, coordinatrice area di prevenzione e salute donna di Ancona; Margherita Carlini psicologa, psicoterapeuta, criminologa forense; Roberta Manfredini psicologa, psicoterapeuta, ipnotista, sessuologa clinica. Bruno Morchio psicologo, noto autore di noir mediterraneo.

17 maggio - LE DUE TORRI VUOTE del Campus Einaudi di Torino alla libreria Feltrinelli di Genova

Venerdì 17 maggio 2019 - ore 18,00
LE DUE TORRI VUOTE
del Campus Einaudi di Torino
La manipolazione delle coscienze non è solo
un lungo esercizio pubblicitario
di Fernanda Ferrari, Erga edizioni
Presenta la giornalista Carla Scarsi
Libreria la Feltrinelli - via Ceccardi 16 - Genova
Invito Feltrinelli17

Le due torri vuote del Campus Einaudi di Torino Copertina WEB

Il romanzo è ambientato nel Campus Einaudi di Torino. Progettato da Norman Foster, uno dei più importanti architetti britannici contemporanei, è stato inserito dalla CNN fra i 10 edifici universitari più spettacolari del mondo.

All’interno c’è la Biblioteca Norberto Bobbio con i suoi 26 km di scaffali di libri e gli spazi autogestiti dagli studenti sui temi dell’ambiente, migrazione e libertà di genere.

Il tema centrale di questo insolito romanzo è quello della nuova generazione alle prese con i problemi della globalizzazione, virtualiz­zazio­ne, e condizionamenti: “La manipolazione delle coscienze non è solo un lungo esercizio pubblicitario, ci abituiamo da soli sin da piccoli a subirla ed esercitarla”.

Le vicende si svolgono, tra Torino, Milano e Genova, a ritmi incalzanti e con una cadenza di mistero. Spunta in mezzo alle pagine il favolistico gatto “Signor Cagliostro”, che vive con due anziane signore, Virginia e Carolina, nella Riviera Ligure di Levante.

Un libro che pone una domanda: solo i gatti leccano i raggi di luna nella ciotola dell’acqua convinti che si tratti di latte?

 

Fernanda Ferrari è nata a Genova nel 1955. Ha conseguito studi di Medicina e Chirurgia e in seguito si è laureata in Lettere - storia moderna e contemporanea. Ha proseguito con ricerche storiografiche letterarie collaborando anche con l’Archivio di Scrittura Popolare dell’Università di Genova con uno studio sulla mentalità religiosa nel Novecento nel mondo contadino. Ha pubblicato con Erga Edizioni “Non si vive solo una volta - Donne settantenni si raccontano”.

 

13 maggio - Alle 18 nella libreria laFeltrinelli di Genova presentazione DARK DRINK SONGS: Ettore de Katt prosegue il filone "Cocktail" in letteratura"

Lunedì 13 maggio 2019 alle 18 Libreria la Feltrinelli di via Ceccardi 16 a Genova 
presentazione del libro

DARK, DRINK, SONGS

di Ettore de Katt 
(Erga Edizioni)
Presenta i 5 nuovi racconti lo scrittore Massimo Villa

Dark drink song Copertina web

Nasce con Ettore de Katt il filone "Cocktail" in letteratura. Nel suo primo manuale, "70 Cocktails - Classici e con birra", (che del tutto manuale non era), Ettore de Katt tracciava una sorta di abbecedario del cocktail e dei suoi protagonisti, i personaggi legati ai drink.
Poi è stata la volta del noir con "
Cocktail fatale", delitti misteriosi compiuti in una Genova sorniona.
Adesso è il momento di "
DARK,DRINKS, SONGS", cinque racconti di delitti, cocktail e musica con prefazione di Massimo Villa.
Il cocktail con de Katt diventa quindi ispiratore dei vari generi letterari. Ma quale può essere il legame tra cocktail e letteratura? Probabilmente i cocktail amplificano l'esperienza sensoriale della lettura, e questo ne fa il cavallo di battaglia dell'eclettico Ettore de Katt. 
 
De Katt Feltrinelli 13 maggio

Che cosa abbiano in comune Fortunato, lo sfortunato cronico o quasi, Gian l’uomo di successo, ma non sempre, Pablo il marinaio che ama una stella e sogna un bacio, Patrick il poliziotto quasi inflessibile, Salvatore l’armatore di una carnevalesca nave da crociera, è difficile descrivere. Cinque racconti di fantasia, che si dipanano tra la Pianura Padana, Genova, il Cile, New York e l’alto mare, che hanno in comune cocktail afrodisiaci e non, brani musicali, situazioni assurde e morti più o meno sospette. Un’opera grottesca, irriverente, al limite della realtà, a prima vista, per poi scoprire arrivati alla fine, che in ognuno dei personaggi narrati, possiamo vedere il riflesso di noi, della realtà della nostra vita, al di là dei nostri sogni di gloria. Descrizione di cocktail, e brani musicali accompagnano ogni racconto, e l'ormai leggendaria fanciulla dai lunghi capelli biondi segue ancora il lettore con il suo fascino di sogno.
Humour sgangherato che fa concorrenza a Tibor Fischer di La gang del pensiero, dove Genova diventa surreale tanto quanto New York, in un cocktail di situazioni al limite, che vi faranno divertire ma anche capire come, alla fine della giornata, ognuno di noi faccia ritorno nel suo mondo più o meno immaginario, dove si sente protetto e coccolato. Ecco, de Katt ve lo mette a nudo prima ancora che voi lo pensiate”. 
Dalla prefazione di Massimo Villa

DARK, DRINKS, SONGS - di Ettore de Katt - 120 pagine - 10 euro - Erga Edizioni  

11 maggio - "Il primo volo" di Nancy Condomitti ad Abbiategrasso

Sabato 11 maggio ad Abbiategrasso da Amadeus Dischi in via Borsani 29, 

Nancy Condomitti presenta il suo volume Il Primo volo

assieme a Beppe Mistretta che presenta il suo Cd "Allo specchio

Il primo Volo Copertina web

 

Abbiategrasso Il primo volo 11 maggio

11 maggio - "Suoni tribali" di Gianluca Crugnola alle "Briciole D'Arte" a Gavirate

Sabato 11 maggio alle 17 nel Laboratorio Artistico Briciole D'Arte in Corso XXV Aprile 44,  a Gavirate (VA)

Gianluca Crugnola presenta il suo volume

SUONI TRIBALI

Racconti emozionali di musica punk e rock&roll dagli anni ’60 ad oggi

Suoni tribali Copertina web

I suoni sono sensazioni, vibrazioni percepibili tra le note; ascoltare musica ha alimentato la mia sensibilità e accresciuto la curiosità nel cogliere queste emozioni. Ho provato a descriverle con parole, realizzando racconti passionali e reali, del rapporto con i dischi e le opere che hanno segnato intere generazioni. Queste interpretazioni musicali, arricchite da brevi recensioni, sono raccolte in questo libro che vuol provare a dar vita alle sensazioni sperando di regalare al lettore la possibilità di riscoprire grandi classici e riascoltarli facendosi trasportare dalle storie di un reduce degli anni Novanta. Desidero parlavi in via confidenziale della grandezza creativa di alcuni artisti, senza annoiarvi con specifiche tecniche da addetto ai lavori ma puntando sull'emotività che tutti gli amanti dei genere punk e rock&roll potranno cogliere.

 

Suoni tribali 11 maggio

 


Gianluca Crugnola nasce ad Angera il 31 luglio 1976, crescendo in un paese della provincia Varesina, coltiva la passione per la musica fin da giovanissimo condividendola con gli amici, una generazione di sognatori a cui per trovarsi altrove bastava alzare il volume dello stereo. Forma un'ampia competenza in materia di supporti analogici e digitali attraverso ore di ascolti usufruendo della sua vasta collezione di dischi. Rafforza la sua cultura grazie alle conoscenze nell'ambito musicale locale, studi di registrazione e produzione. Da sempre estimatore dei concerti live ed organizzatore di eventi, dedica il suo tempo libero collaborando con varie associazioni per la realizzazione di festival di strada e esibizioni di giovani artisti . Nel 2018 ritaglia del tempo dopo le giornate lavorative in cantiere per dare finalmente sfogo alla sua scrittura umorale con la stesura di Suoni Tribali, il suo esordio editoriale.

 

10 maggio - "Tarocchi narranti - Arcani veneziani" a Vezzano Ligure

All'interno della rassegna di incontri letterari organizzati dal Comune di Vezzano Ligure (SP)

Storie di donne
Donne di storia

VENERDÌ 10 MAGGIO alle 21.00 presso il Centro "Adriana Revere" di Sarciara-Prati di Vezzano
ELISABETTA ROSSI
presenta
Tarocchi narranti Arcani veneziani

Erga edizioni, (2018)

Tarocchi
Elisabetta Rossi, giornalista e tarologa, torna a stupirci con un libro (e un mazzo di Tarocchi veneziani) in cui, per la prima volta, lo studio e la comprensione degli Arcani vengono affrontati come un qualsiasi linguaggio con le sue modalità sintattiche e di comunicazione. L’autrice è riuscita a realizzare un vero e proprio manuale di interpretazione divinatoria fruibile da chiunque voglia apprestarsi a interrogare queste carte ricche di rimandi esoterici.


La rassegna “Storie di donne. Donne di storia” giunge, quest’anno, alla settima edizione e, con immutato entusiasmo, presentiamo sia scrittori e scrittrici che già abbiamo avuto modo di apprezzare sia altri che avremo il piacere di conoscere. Le frazioni del nostro territorio, ancora una volta, saranno coinvolte con proposte letterarie di diversi generi che tratteranno tematiche del passato e problemi del presente in uno scenario peculiare che spazierà dal mito alla storia, dalla psicologia all’esoterismo, dalla cronaca al poliziesco.

L’Assessore alla Cultura e alle Pari Opportunità Dott.ssa Paola Baldini

 

10 maggio Elisabetta Rossi Tarocchi narranti Programma Storie di donne. Donne di storia 2019

 

3 maggio - "La Magia del prossimo Volo" di Alessandra Pesce a Lodi

Venerdì 3 Maggio 2019 alle 21.00 presso la BIBLIOTECA COMUNALE DON LORENZO MILANI (Piazza P. Pagano 3) a San Martino in Strada (LODI)
verranno presentati i libri 
La Magia del prossimo Volo

di Alessandra Pesce

e Salto Avanti. La ginnastica, l’Africa, la mia vita
di Arianna Rocca e Ilaria Leccardi

 

Arianna Rocca e Alessandra Pesce raccontano la storia di una passione indissolubile per la Ginnastica Artistica. Compagne di squadra, muovono insieme i primi passi in palestra, poi si separano a causa di percorsi sportivi diversi, ma le loro strade continuano ad intrecciarsi grazie ad una forte e duratura amicizia coltivata tra la polvere di magnesio.


Alessandra Pesce: nata a Genova nel 1996, nel 2014 ha pubblicato con ERGA Sogna, Vola... Piccola Farfalla!, un best seller nel campo editoriale sportivo. Scrive di getto, a seguito di un infortunio che la costringe ad uno stop prolungato, ma che non l’allontana dal suo mondo ginnico. Nasce il suo nuovo racconto: La Magia del prossimo Volo. Laureata in Scienze Motorie e Sportive, nel 2017 ha conseguito la qualifica di Giudice di Gara di Ginnastica Artistica femminile.

Arianna Rocca, Ilaria Leccardi: Arianna, classe 1996, al suo esordio come autrice, vive a Milano, lavora con i bambini, ha vissuto 19 anni in palestra raggiungendo
i massimi livelli nazionali nella Ginnastica Artistica. Arrivata a 21 anni, ha deciso di dire basta per inseguire un sogno più grande: lavorare con i bambini nelle scuole e portare un pezzo di sé, delle proprie competenze sportive e del proprio calore, in Africa. Insieme ad Ilaria Leccardi, giornalista e autrice di diversi libri sulla Ginnastica Artistica, realizza Salto Avanti. La ginnastica, l’Africa, la mia vita.

3 maggio Ale Pesce

9 maggio - Le "vere olimpiadi" di Genova di Simone Farello sbarcano al Salone del Libro di Torino con Erga edizioni in un appuntamento con Mauro Berruto

Logo salone libro

AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO

Giovedì 9 maggio ore 11.00, Sala Avorio
Il cuore di De Coubertin”
Come Genova realizzò le Vere Olimpiadi

(Erga Edizioni)
Ne parlano il giornalista Mauro Berruto e l’autore Simone Farello


Una (falsa) cronaca, che è anche un saggio e un racconto, ci illustra la vicenda dell’organizzazione delle “Vere Olimpiadi” nella Genova dei giorni nostri colpita dal disastro del Ponte Morandi

 

Erga edizioni sarà presente al Salone del Libro di Torino nello stand collettivo dei piccoli editori associati a CNA, (Padiglione 2, Stand J09) organizzato per facilitare la partecipazione dei piccoli e medi editori. In questo periodo in cui c'è carenza di sostegno all'editoria da parte degli enti pubblici, le Associazioni di categoria si organizzano per coordinare gli editori nella condivisione delle spese. Un percorso semplice e di successo, visto che gli editori italiani presenti al Salone di Torino nello stand CNA sono 14, aumentati di quasi il doppio rispetto allo scorso anno.

All'interno delle attività dello stand collettivo Erga presenta giovedì 9 maggio alle 11 nella sala Avorio "Il cuore di De Coubertin" nel quale prosegue la saga di Sandro, il consigliere comunale che, dopo averci raccontato nel precedente volume "Ogni maledetto martedì" la vita di quei circa 40.000 italiani che ogni settimana assolvono il loro dovere in un Consiglio Comunale, affronta adesso il disperato compito di riportare in vita una Genova travolta moralmente ed economicamente dal crollo del Ponte Morandi. Il Consigliere Sandro convince perciò il Sindaco ad organizzare nel luglio 2019 le "vere"  Olimpiadi, chiedendo perfino in prestito il vero "cuore" del marchese de Coubertin, che verrà portato in città nientepopodimeno che da Tsipras in persona (solo questo "pezzo" del Marchese è sepolto infatti a Olimpia, il resto è a Losanna!). Insieme si domandano perché alle Olimpiadi si tiri ancora di scherma e non si giochi piuttosto ai videogame. E chi abbia inventato la staffetta olimpica e chi scelga i partecipanti ai giochi... Il Sindaco accoglie l’idea, che da follia diventa irresistibile epopea.

Così come nel precedente volume Simone Farello aveva fatto della sua vicenda politica un romanzo, ora l'autore delinea in questa nuova invenzione anche la (vera) storia delle Olimpiadi e dei suoi Sport, corredata da schede sul rapporto tra Olimpiadi e società. “Il cuore di De Coubertin” ci parla di cosa sia stato lo sport nel ’900 e di cosa sia diventato nel nuovo millennio: da regno del fair play a metafora di un mondo che non sa più battere i propri avversari ma solo sconfiggere i propri nemici.

Nel corso dell'incontro su questo romanzo di fanta-politica-sport,
Mauro Berruto e Simone Farello presenteranno
:

    -          approfondimenti su più di 30 sport, (veri) di cui uno del tutto nuovo;
    -          aneddoti su più di 20 edizioni dei Giochi Olimpici (veri);
    -          le schede di più di 100 atleti e squadre, (veri/verosimili), protagonisti;
    -          più di dieci gare a cui assistere attraverso le “Vere Olimpiadi” (molto verosimili).

 

Il cuore di De Coubertin Copertina web

Simone Farello è nato e vive a Genova. Lavoratore nel settore delle telecomunicazioni, si è dedicato per nove anni ai 400 e agli 800 metri piani, abbandonando le piste di atletica leggera con una presenza in nazionale giovanile. Eletto tre volte in Consiglio Comunale a Genova, ha trascorso in Aula Rossa i 15 anni – di cui 3 da assessore – che hanno ispirato il suo primo romanzo Ogni maledetto martedì. Grande appassionato di libri, cura un blog di recensioni e collabora alla rivista del Dopolavoro Ferroviario di Genova “Superba” con una rubrica dedicata alla narrativa. Nell’estate del 2018, ha commentato per Alessandria News e Il Novese i Campionati Mondiali di Calcio. 

9 maggio a GENOVA - Inaugurazione della personale di Geppo Monzio Compagnoni "Realtà Visionaria"

Il 9 maggio si terrà al Palazzo Ducale di Genova la presentazione della mostra e relativo Catalogo

della personale di Geppo Monzio Compagnoni (fino al 19 maggio 2019)

“REALTÀ VISIONARIA”

Geppo Copertina Web

a cura di Daniele Grosso Ferrando

Organizzazione EventidAmare

di Pietro Bellantone

 

Nella foto Enrico Merli, art director Erga, Pietro Bellantone di EventidAmare con Sergio Faraldi e l’autrice Erga Patrizia Urbano

InaugurazioneGeppo

Il nostro sito usa i cookies per migliorare e ottimizzare la navigazione e consentire l'uso degli strumenti di acquisto. Non usiamo altri tipi di cookies. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.