Blog Notizie

17 luglio - Le poesie di Benedetto Mortola a Chiavari (GE)

 

Mercoledì 17 luglio alle 21.30 nello Spazio Casoni di piazza san Giovanni a Chiavari

Benedetto Mortola, autore della raccolta di poesie Sotta ûn çê ch’o sa de sâ - Sotto un cielo che sa di sale

partecipa alla performance di artisti

OMAGGIO ALLA BELLEZZA DEL TIGULLIO

Oltre insenature, polene e marinai

Musica e poesia dagli infiniti abissi

Assieme a Benedetto Mortola partecipano i musicisti Alessandro Cuccurnia, Daniele Dubbini,

Franco Casoni, Massimo Maggiari, il poeta Angelo Tonelli e il cantastorie Franco Picetti

 

17 luglio MORTOLA

8 luglio - Attenti al Lupo e alla Capretta al Porto Antico di Genova

Lunedì 8 luglio alle 21 nell'Isola delle Chiatte nel Porto antico di Genova

la compagnia "Liberituttipresenta lo spettacolo interattivo 

Attenti al Lupo e alla Capretta

di Fiorella Colombo

all'interno della rassegna "Ti racconto una fiaba... d'estate"

Ingresso 7 euro, prenotazioni a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , tel 010 511447

8 luglio 2019 Il lupo e la capretta

Cche cosa accadrebbe se un giorno lupo e capretta si stancassero di recitare sempre la stessa parte?

Se fossero stufi e si ribellassero ai propri ruoli? Chissà, forse potrebbero rovesciare le proprie sorti!

Spettacolo cantato e suonato dal vivo con canzoni originali.

Dallo spettacolo è stato tratto il libro "Attenti al lupo e alla capretta" (Erga edizioni) 

8 luglio 2019 - Una presentazione anonima senza autrice, è possibile? Lo scopriremo con "Voglio vivere spettinata" alla Feltrinelli di Genova

Una presentazione anonima senza autrice, è possibile?

Lo scopriremo con "Voglio vivere spettinata"

l'8 luglio alle ore 18 alla libreria laFeltrinelli di Genova

Voglio vivere spettinata Copertina web

 

Elena ha 18 anni, una bellezza enigmatica e affascinante come la sua città, Genova. La solitudine affettiva dei genitori e il bullismo di alcuni compagni di scuola segnano la sua adolescenza, alimentando in lei la voglia di abbracciare la vita con tenacia quotidiana nonostante, in certi momenti, sia più facile abbandonarsi all’alcool o alle droghe. Durante una vacanza al mare la vita spettina il rigore famigliare in cui vive: conosce Matteo e una passione che scardina le regole. La loro storia viene bruscamente interrotta. Per tutti i “saggi” che le stanno intorno, lei è una perdente, “ma cosa pensava di fare?”. La sua disperazione è come un uragano che trascina tutto. Dopo, bisogna scegliere cosa e come ricostruire.

Anni dopo l’adolescente è diventata una donna adulta. È diventata una brava moglie, una brava figlia, una brava nuora. Ma la sua tranquilla routine viene travolta dalla vita che la spettina nuovamente: arriva l’imprevisto, quello che non deve accadere. In un’altalena di passione e rigore, di dubbi e felicità, Elena si trova davanti ad una scelta, di fronte al suo bivio. Avrà il coraggio di dare davvero un calcio a tutto?

“Queste sono le storie che il pubblico di oggi ama e ricerca. Storie di riscatto, con un lieto fine che non scende dal cielo, alla “e vissero felici e contenti”, ma che si costruisce con scelte personali, coraggiose e indipendenti e, nello stesso tempo, storie comuni, in cui scatta facilmente il riconoscimento. Il lettore contemporaneo non ha più bisogno di evasione, come cento o duecento anni fa - ma di riflessione su se stesso. E romanzi come questo possono offrire uno specchio in cui riflettersi e indicare una possibile direzione verso cui muoversi”.

Alessandra Gennaro – blogger


Non ha importanza chi sia l’autore, perché è ognuno di noi, i nostri dubbi, le nostre fragilità e le nostre passioni. L’autore è l’adolescente fragile ma ricca o ricco di sogni, la moglie perfetta, l’amante appassionato. E poi… accade qualcosa per cui salta ogni certezza, non sei più figlia impeccabile, bravo marito, brava nuora. Era davvero quello il tuo progetto di vita? Perché non è stato solo l’amore “per lui”, ma soprattutto l’amore per me stessa: sono stata io il mio viaggio stupendo. L’autore è ognuno di noi, tu uomo o tu donna! Mentre ti chiedono di essere perfetto, è proprio il tuo essere imperfetto l’occasione di crescita che ti spettina la vita.

 

4 luglio 2019 - "Mille e più farfalle" a Villa Verrucchio (RN)

Giovedì 4 luglio alle 21 nella Biblioteca Comunale Don Milani in piazza Europa a Villa Verucchio (RN) 

all'interno dell'edizione 2019 di IncontriAMO gli Autori

Deborah Riccelli presenta il suo volume

Mille e più farfalle

Copertina giugno 2018 web

 Modera la Consigliera di Parità per la regione Emilia Romagna Sonia Alvisi 

Letture sceniche del duo teatrale "Le Instabili" (Susanna Pasini, Antonella Tassinari

 4 luglio Deborah Riccelli

 


Il titolo, delicato ed evocativo, richiama alla magia dell’effetto farfalla “Si dice che il minimo battito d’ali di una farfalla sia in grado di provocare un uragano dall’altra parte del mondo” e alla breve poesia dello scrittore indiano Tagore che dice “La farfalla non conta gli anni ma gli istanti; per questo il suo breve tempo le basta”.

Entrambe le frasi, riportate anche all’interno del volume, conducono nel vivo dei quattro racconti accom­pagnando il lettore nella quotidianità di giovani vite molto diverse tra loro. Vite di bambine che, seppur brevi, hanno lasciato un segno indelebile nella vita di chi resta. Grandi e piccoli.  

Il fine di questi racconti è proprio questo: raccontare quattro brevi vite, come quelle delle farfalle, per permettere, tramite Unicef di cui il testo promuove ideali ed intenti, ad altre giovani vite di spiccare il volo. Visto che l’intento formativo è anche quello di suscitare nel lettore interrogativi e domande, ogni racconto avrà una post-fazione scritta da noti psicologi professionisti: Annalisa Cardone psicologa, coordinatrice area di prevenzione e salute donna di Ancona; Margherita Carlini psicologa, psicoterapeuta, criminologa forense; Roberta Manfredini psicologa, psicoterapeuta, ipnotista, sessuologa clinica. Bruno Morchio psicologo, noto autore di noir mediterraneo.

28 giugno - "DESTRA D’ITALIA" di Marco Mensi alla Feltrinelli di Genova

Venerdì 28 giugno 2019  alle 18,00 alla libreria laFeltrinelli di Genova (via Ceccardi 16)
presentazione di

DESTRA D’ITALIA
Una breve storia da Cavour a Salvini

di Marco Mensi

Destra dItalia Copertina Web2

Intervengono: lo storico Aldo Alessandro Mola
e il Prof. Guido Levi dell’Università di Genova

Il ruolo della destra, dei suoi partiti e dei suoi rappresentanti in un secolo e
mezzo per giungere all’analisi dei risultati delle ultime elezioni europee.
Quale potrà essere il futuro della destra non solo in Italia ma nella stessa
Europa alla luce dei rigurgiti xenofobi e nazionalisti che l’hanno contagiata?

 

28 giugno Destra dItalia

20 giugno - "La Magia del prossimo Volo" di Alessandra Pesce alla Feltrinelli di Parma

Giovedì 20 giugno 2019 alle 18.00 alla Libreria laFeltrinelli di Parma (via Farini 17) 

presentazione del volume 
La Magia del prossimo Volo

di Alessandra Pesce

La magia del prossimo volo Copertina web

Presenta Simone Farello, autore del volume Il Cuore di de Coubertin (Erga ed)

 


Alessandra Pesce: nata a Genova nel 1996, nel 2014 ha pubblicato con ERGA Sogna, Vola... Piccola Farfalla!, un best seller nel campo editoriale sportivo. Scrive di getto, a seguito di un infortunio che la costringe ad uno stop prolungato, ma che non l’allontana dal suo mondo ginnico. Nasce il suo nuovo racconto: La Magia del prossimo Volo. Laureata in Scienze Motorie e Sportive, nel 2017 ha conseguito la qualifica di Giudice di Gara di Ginnastica Artistica femminile.

 

20 gugno locandina Feltrinelliparma

 

25-30 giugno - Genova - ZONES PORTUAIRES - #OURPORT di Michela Canalis

All'interno della 5a edizione del Festival 

ZONES PORTUAIRES / GENOVA 

Il primo Festival Internazionale tra Città e Porto

nel Container ZPGE di piazza Caricamento

#OURPORT GENOA PORT 24h

 Il Porto di Genova in 24h 

di Michela Canalis
da martedì 25 a domenica 30 giugno, ore 10:00 > 20:00
visita con l’autrice domenica 30 giugno ore 18:00

 

ZPGE19 OURPORT

Our Port Copertina web

 

 

Con il suo programma di visite, esplorazioni, esposizioni, talk, navigazioni, installazioni e performance artistiche, il primo Festival del Porto in Italia propone momenti di connessione tra questi due mondi. Gli eventi permettono di scoprire in sicurezza aree portuali normalmente non accessibili, e sebbene il festival si concentri in una settimana, ZPGE è un dispositivo che attiva percorsi di ricerca e creazione culturale, di sensibilizzazione e partecipazione pubblica durante tutto l’anno: le attività, nelle loro fasi ideative e di elaborazione, si sviluppano in collaborazione con diversi soggetti, pubblici e privati, dalla scala territoriale a quella internazionale. Nato nel 2010 a Marsiglia come festival cinematografico, dal 2015 Zones Portuaires si tiene anche a Saint-Nazaire, sull’Atlantico, e a Genova, con l’obiettivo di contribuire alla contaminazione interdisciplinare tra Città e Porto, al fine di rafforzarne la reciproca conoscenza e connessione.

Il tema della quinta edizione genovese, NUOVE ROTTE, vuole affermare l’importanza del dialogo e dell’incontro continuo con le altre città portuali come porte del mondo, promuovendo la libera circolazione del pensiero, delle idee e delle persone. Quando le vecchie rotte diventano impraticabili, è responsabilità di tutti cercarne di nuove, ideando strumenti di navigazione capaci di mantenere aperto lo spazio in cui viviamo.
ZPGE è realizzato da U-BOOT Lab e Incontri in Città.
L’edizione 2019 del Festival è parte della Genoa Shipping Week.

 

Per scaricare ilprogramma clicca qui 

9 giugno alle 18 - "The colors of Japan" alla Festa del Giappone di Milano

Sabato 9 giugno alle 18 in occasione della Festa del Giappone al Parco IDroscalo di Milano (presso il Circolo Magnolia)

Fabio Accorrà presenta il suo volume 

THE COLORS OF JAPAN 

assieme alla dottoressa Aurora Canepari, direttrice del Museo d'arte orientale Edoardo Chiossone di Genova

 

9 giugno a milano

 

 

 

8 giugno - Alla ricerca di Peter Pan a Sestri Levante in occasione del Festival Andersen

Sabato 8 giugno 2019, alle ore 18.30 in Piazzetta Bellotti a Sestri Levante (GE)

nella splendida cornice del Festival ANDERSEN si terrà lo spettacolo

ALLA RICERCA DI PETER PAN

INGRESSO GRATUITO

Peter Pan allAndersen di Setri Levante

7 giugno a CHIAVARI "Peccato io non sono sorda" di Tiziana Cecchinelli

Venerdì 7 giugno alle 18 a CHIAVARI presso la Società Economica di Chiavari in via Ravaschieri

 

Istituto Assarottil'IStituto Assarotti per sordomuti 

presenta il volume

PECCATO IO NON SONO SORDA

di Tiziana Cecchinelli

Peccato io non sono sorda Copertina web

Con la partecipazione ed il contributo  di:

Dott.  Agostino Canessa – otorinolaringoiatra – responsabile divisione ORL- ASL4 sistema sanitario Regione Liguria

Dott.ssa  Maria  Carmela Valente – logopedista, neuro-psicomotricista Apprendinsieme centro età evolutiva 

Cav. Ezio Lubrano – Presidente Ente Nazionale Sordi Regione Liguria

Dott.  Carlo Di Biase – docente LIS, guida museale in LIS

 

Traduzione simultanea in LIS - Ingresso libero

 


 

“Peccato, io non sono sorda!” è l’autobiografia dell’autrice. È la storia di una bambina cresciuta da due madri, una udente, l’altra sorda. Appartenenti a due mondi distanti tra loro, il cui unico collegamento è lo spazio creato dal vivere assieme. Una terra di mezzo dove vivono tutti i figli udenti di genitori sordi e i famigliari di persone con disabilità. Due mondi e due modi di comunicare, con la voce e con le mani. È la storia di chi ha tentato di scappare, di chi non ha tollerato la vergogna di avere due genitori sordi, di chi non ha saputo tacere e di chi ha taciuto.

La figlia diventa donna e tre bambine sorde irrompono improvvise nel tran tran lavorativo. Impossibile resistere. Chiara, Martina ed Emma la riportano a casa, dove ha potuto recuperare il suo essere stata sorda per non sentire e non vedere le parole e gli occhi degli altri.

“Peccato, io non sono sorda!” è il racconto del cammino di una figlia mezza sorda e mezza udente. Amante della disabilità. Alla ricerca di se stessa.

Il nostro sito usa i cookies per migliorare e ottimizzare la navigazione e consentire l'uso degli strumenti di acquisto. Non usiamo altri tipi di cookies. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.